In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

Home News EDOARDO RASPELLI NUOVO “RE SOLE” NEL MILLENARIO CASTELLO DI LUNGHEZZA (ROMA)
EDOARDO RASPELLI NUOVO “RE SOLE” NEL MILLENARIO CASTELLO DI LUNGHEZZA (ROMA)

Costumi da fiaba per un’iniziativa del produttore cinematografico Gianfranco De Rosa

Quaranta persone al lavoro nelle scene di un brindisi originale che invaderà l’web e le televisioni-Nel cast Lele Dinero e Maura Anastasia con il piccolo Jacopo Gervasoni, controfigura di”Marcellino pane e vino”

Già il set appartiene alla storia, perché le origini del castello di Lunghezza ,l’augusto severo maniero in provincia di Roma, si perdono nella notte dei tempi: qui hanno soggiornato Jacopone da Todi,papa Bonifacio VIII, Michelangelo, Caterina dei Medici,Luigi XIV il Re Sole…
Per un giorno intero ,dall’alba fino a sera inoltrata, ci hanno lavorato quaranta persone tra attori figuranti registi maestranze di tecnici ed operai…un’iniziativa singolare che ha visto coinvolto,tra l’altro,anche il giornalista e critico gastronomico Edoardo Raspelli.
Prima c’è stato il passaggio negli uffici del produttore cinematografico Gianfranco De Rosa, che ha coordinato l’iniziativa dove, a Cinecittà, gli attori hanno provato i costumi da scena che sembravano tratti dalla storia, dal Rinascimento in particolare: Edoardo Raspelli è diventato simile al Re Sole, con tanto di fascia azzurra e storici emblemi sul petto (il Toson d’oro); Lele Dinero, il banditore, era vestito tutto…di nero.Elegantissime le damigelle(Madama Oliva, Olivetta, Olivella, Olivuccia)tra cui spiccava l’attrice e fotomodella Maura Anastasia. C’erano anche i bambini, pure loro con abiti del Sei/Settecento,tra cui il piccolo Jacopo Gervasoni, controfigura perfetta di Pablito Calvo, il mito del cinema degli Anni Cinquanta, celeberrimo per il film” Marcellino Pane e Vino” che ha commosso un paio di generazioni di spettatori.

Malvina Ruggiano, qui Madama Olivetta, arriva sul set dopo l’interpretazione di Costanza nell’ultimo film di Massimiliano Bruno “Beata Ignoranza” al fianco di Alessandro Gassmann e Marco Giallini.
Edoardo Raspelli non è nuovo ad interpretare brevi ruoli da vero e proprio attore:sette anni fa, sempre per Gianfranco De Rosa, con la regia di Erminio Perocco,era stato tra i protagonisti delle vicende per il mondo web del celebre Gorilla del Crodino( per la Campari) assieme a Victoria Cabello e Vittoria Belvedere.
La vicenda raccontata dal breve attuale filmato ha avuto come sponsor “Madama Oliva” che nasce nel 1989 dalla fusione di piccole aziende che operavano in ambito regionale nella lavorazione delle olive da tavola sin dal 1921. Oggi Madama Oliva è leader nel settore delle olive da tavola fresche trasformate e confezionate.

Fonte: l'inviatospeciale

 

 

061281
Visite di Oggi
Visite di Ieri
Visite Settimanali
Visite scorsa settimana
Visite del mese
Visite mese scorso
Visite Totali
73
74
343
59949
3388
3763
61281

Your IP: 54.224.76.150
Server Time: 2017-06-29 05:32:40